L’autunno nel Chianti

20 Set 2022 | Cultura ed Eventi, Territorio

I vini, i tartufi, l’olio sono i regali della natura, e del lavoro di uomini e donne, che rendono l’autunno nel Chianti un momento davvero speciale.

i consigli di wehike su cosa fare in autunno nel chianti
L’autunno nel Chianti significa vendemmia: il momento più importante per il mondo del vino

La vendemmia nel Chianti

L’autunno è la stagione in cui la terra e la natura ci donano alcuni dei loro frutti più preziosi. A partire dai grappoli d’uva che nei vigneti arrivano a maturazione e sprigionano colori e profumi incredibili. È il momento più importante per il mondo del vino, il migliore per conoscere davvero e apprezzare in tutto il loro fascino le colline della Toscana e le cantine storiche del Chianti Classico. E anche quello per vivere in prima persona il rito della vendemmia, che si rinnova di anno in anno anche qui, nelle terre del Gallo Nero.

La varietà di uva per eccellenza del territorio chiantigiano è il Sangiovese, vitigno di antica coltivazione, che assieme a Canaiolo, Colorino, Malvasia Nera e molte altre varietà regala vini di straordinaria eleganza. Osservare la varie fasi che caratterizzano la vendemmia – la raccolta dell’uva, la diraspatura, la pigiatura – e assistere anche ai vari processi di vinificazione – dalla fermentazione del mosto alle svinature e i travasi – permette di comprendere la magica evoluzione che porta ogni acino a diventare il “nettare degli dei”.

la raccolta dell'uva in autunno nel chianti
La raccolta dell’uva in autunno nel Chianti

Se l’idea di un tour all’insegna del foliage, della vendemmia e del buon vino vi affascina, l’ideale è una visita alla cantine del Chianti Classico, che regala agli occhi, ma soprattutto all’olfatto, sensazioni straordinarie, grazie alle fragranze che si diffondono dai lieviti e dal mosto fresco. In attesa che poi anche il tempo faccia la sua parte, donando corpo e struttura ai vini con la maturazione e l’affinamento. Per il vino Chianti Classico, per esempio, serviranno 11 mesi, per il  Chianti Classico Riserva saranno invece 24.

La caccia al tartufo bianco nel Chianti

L’autunno nel Chianti è anche sinonimo del frutto forse più prezioso della terra, il tartufo bianco pregiato o “Tuber Magnatum Pico”. Il suo profumo e il suo sapore lo incoronano “re dei re”, la specie di tartufo più pregiata che si sviluppa spontaneamente nel sottosuolo vivendo in simbiosi con le radici di specifiche piante, come nocciolo, roverella, cerro, pioppo carpino e tiglio, molto presenti nel Chianti.

vivi un'autentica esperienza di caccia al tartufo nel chianti
Vivi un’autentica esperienza di caccia al tartufo nel Chianti

Se desiderate scoprire, conoscere e assaporare il tartufo bianco delle colline della Toscana e gli angoli segreti del territorio chiantigiano, la caccia al tartufo nel Chianti è l’esperienza più affascinante da fare. Immergersi nei boschi con un tartufaio e i suoi cani vi permetterà di andare alla ricerca dell’oro della terra e di sperimentare un’attività nuova e divertente circondati dalla natura. Al termine potrete anche degustare i tartufi raccolti in abbinamento ai piatti tipici della zona, come la bistecca alla fiorentina con tartufo.

Scopri di più sulla caccia al tartufo nel Chianti.

La frangitura dell’olio nuovo nel Chianti

L’autunno, infine, è anche la stagione prediletta per l’olio nuovo, quello appena spremuto. Le dolci colline del Chianti sono uno scrigno eccezionale per andare alla scoperta dell’oro verde: nel cuore della Toscana potrete infatti immergervi nelle bellissime olivete dove si produce un olio extra vergine d’oliva ricco di essenze e sfumature cromatiche, grazie alle varietà di piante di olivo toscane presenti: frantoio, leccino, moraiolo e pendolino.

l'autunno è la stagione perfetta per scoprire l'olio nuovo del chianti
L’autunno è la stagione perfetta per scoprire l’olio nuovo del Chianti

Avrete poi modo di visitare un frantoio nel pieno della sua attività, assistere alla frangitura delle olive e degustare l’olio EVO toscano appena spremuto, con la sua poliedrica ricchezza di aromi, sapori e proprietà organolettiche incomparabili. L’olio DOP Chianti Classico è caratterizzato da un colore verde abbastanza intenso, a volte un po’ fruttato, con un sapore piccante e leggermente amaro. In tavola si abbina in maniera eccellente ai piatti della tradizione toscana, come la ribollita, la pappa al pomodoro e la panzanella.

Venite a scoprire con WeHike le camminate tra gli olivi.

Gli eventi da non perdere in autunno nel Chianti

Naturalmente non mancano tanti appuntamenti sparsi per il territorio, dove scoprire prodotti e aziende agricole. WeHike vi segnala:

Cerca

Tag

Potrebbe interessarti anche

Camminare, scoprire e degustare

Questa è WeHike

Nel cuore della Toscana, sulle terre del Chianti, WeHike vi accompagna in escursioni giornaliere unite a esperienze originali, alla ricerca di tesori dell’arte, dell’enogastronomia, dell’artigianato.

Camminiamo per entrare in contatto con la natura di questo territorio: che siano le colline, i ruscelli, i boschi, i sentieri tra i vigneti o gli angoli più selvaggi. Scopriamo le perle nascoste: antichi casali, pievi, castelli e laboratori dove si lavora ancora come una volta.

Degustiamo i frutti di queste terre: i vini Chianti insieme ai piatti della tradizione, ma anche i profumi dei fiori, i colori dei campi, i suoni di ogni ambiente che attraversiamo.

Ogni escursione svela un aspetto di questa terra, e unisce attività outdoor ed esperienze uniche da vivere insieme, condividendo ogni metro, ogni sapore, ogni emozione.

Crea la tua esperienza

Desideri un'avventura su misura? Contattami e creiamola insieme.

U

Scopri il Chianti

Scopri la storia, le leggende e i tesori nascosti di questa terra.

Vivi esperienze uniche

Nel cuore della Toscana, tra natura, tradizione e cultura, provate nuove emozioni.